-35% di sconto su TUTTO, escluso SVAPO con il codice: sconto35

Spedizione gratuita sopra i 60€ entro 48h

10% di sconto

sul tuo primo acquisto

Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

CBD: dosaggio perfetto dell’olio e come trovarlo

Tabella dei Contenuti

Olio CBD, dosaggio perfetto e benefici assicurati non sono una chimera: ti basta sapere come calcolare la quantità perfetta per le tue esigenze per poter ottenere tutti i vantaggi offerti da questo preparato efficace e prezioso. Continua a leggere per saperne di più.

 

CBD: dosaggio dell’olio

Un po’ come accade con le diete, con la gradazione degli occhiali o con il dosaggio dei farmaci, anche le quantità di consumo legate all’olio CBD dipendono notevolmente da fattori personali. Nel caso del CBD, dosaggio e frequenza di ingestione sono legate ad aspetti come peso corporeo, metabolismo, sensibilità al principio attivo ed eventuale compresenza di terapie farmacologiche. Questi aspetti fanno sì che ogni individuo abbia una dose ideale da raggiungere, e il modo più semplice e sicuro per individuarla è iniziare con un olio di potenza bassa o medio-bassa e una quantità minima per valutare i benefici percepiti ed eventualmente alzare dose o contenuto percentuale di CBD fino a raggiungere la perfetta soddisfazione.

 

Olio CBD 10%: dosaggio di partenza

Con un prodotto al 10% oppure un olio CBD 5%, dosaggio e frequenza di assunzione ideali possono essere individuati facilmente e in pieno comfort accrescendo gradualmente i consumi.

Nel caso di queste due tipologie di prodotto, il nostro consiglio è di iniziare con 4 gocce al giorno assunte per via sublinguale in due diverse occasioni (ad esempio al mattino e prima di dormire), monitorando gli effetti per almeno tre giorni. Nel caso in cui i benefici percepiti siano ancora troppo scarsi, è possibile aumentare di 1 o 2 gocce a somministrazione continuando a monitorare gli effetti finché non si raggiunge un miglioramento stabile dei sintomi da trattare.

 

Dosaggio CBD per ansia

 

Cosa ti spinge ad assumere l’olio di CBD? A seconda delle tue esigenze (combattere l’ansia, favorire il riposo, abbassare il livello di stress, contrastare il dolore fisico…) è consigliabile adottare dosaggi differenti. Nel caso dei disturbi d’ansia, ad esempio, il dosaggio più comunemente adottato è quello a intensità media o medio-alta (dosaggio standard).

 

Olio CBD: dosaggio per dormire

 

Anche in questa occasione di consumo di olio CBD, dosaggio e frequenza di assunzione si assestano sull’intensità media o medio-alta a seconda della gravità dei sintomi. Le stesse linee guida valgono per chi fa fatica a prendere sonno, per chi soffre di risvegli frequenti e per chi subisce gli effetti collaterali dell’insonnia come emicrania e irritabilità. 

 

Dosaggio CBD: parkinson e altre patologie

Nel caso di patologie gravi o degenerative, il consumo di olio CBD deve seguire le indicazioni di un medico che ne riconosca le interazioni con le terapie farmacologiche in corso. Solitamente, nel caso di situazioni particolarmente impegnative viene adottato un macrodosaggio compreso tra i 50 e i 800 mg di CBD al giorno.

 

CBD olio: dosaggio in gocce

Un modo semplicissimo ma efficace per calcolare il contenuto di CBD di un olio è tenere presente che, orientativamente, una goccia di prodotto al 5% contiene circa 2,5 milligrammi di principio attivo e una goccia di prodotto  al 10% ne offre circa 5 milligrammi.

Vorresti scegliere consapevolmente con il supporto di un esperto? Clicca qui per parlare con noi!

Articoli correlati

10% di sconto
sul tuo primo acquisto
Iscriviti alla newsletter per
rimanere aggiornato

Non sai quale aroma scegliere?

Da oggi puoi

testarli tutti

Benvenuto nel sito

Puracbd.it

Cliccando su ENTRA dichiari di essere maggiorenne e di utilizzare i nostri prodotti secondo quanto stabilito dalla legge.

Se non sei maggiorenne o non sei d’accordo ti preghiamo di chiudere il sito.

PuraCBD partecipa alla fiera internazionale SALON DU CBD a Marsiglia, le spedizioni riprenderanno martedì 22 marzo.